Pumenengo

Spara a ex moglie:'mi sentivo uomo solo'

"Mi spiace, mi sentivo un uomo solo". E' quanto ha dichiarato ai carabinieri Salvatore D'Apolito, il cinquantenne di Villasanta (Monza) che il 27 settembre scorso ha sparato sei colpi di pistola all'ex moglie Flora Agazzi, 53 anni, a Negrone di Scanzorosciate, nel Bergamasco, ferendola gravemente. Ieri alle 21 si è costituito con il suo avvocato. L'uomo, di origine foggiana, ha detto ai militari dell'Arma che lo cercavano da una settimana di essere stanco della latitanza e dispiaciuto per quello che aveva fatto. Ha aggiunto di non aver mai accettato la separazione dalla donna e che si sentiva solo e abbandonato da tutti, isolato anche dai suoi familiari. Un movente che gli inquirenti avevano già comunque ricostruito. Durante la latitanza si era nascosto in un camper di sua proprietà, nella boscaglia fuori Lesmo (Monza e Brianza). Lì è stata recuperata anche l'arma del delitto. D'Apolito è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie